Archivio della categoria: oggetti

Dimmi di Casa – Categoria oggetti

Vi presento Borgoplantarum.

Ecco un evento che non vedevo l’ora di segnalarvi: sulle mie amate colline Matildiche in provincia di Reggio Emilia, in un borgo del seicento immerso in un paesaggio rurale incontaminato,                    il 16-17 settembre, si terrà Borgoplantarum: un punto di ritrovo per vivaisti d’eccezione, collezionisti di piante rare ed ornamentali frutti antichi, succulente, cartacee e carnivore e molte altre rarità del mondo vegetale.

Un vero e proprio Giardino dell’ Eden curato da Carlo Contesso in cui sarà possibile partecipare ad un contest fotografico con indicazioni da parte di illustratori ed esperti per catturare il perfetto scatto naturale, il tutto prenderà vita nuovamente sui social.

Non mancherà un apposito programma di attività per i bambini dai 4 ai 12 anni, chiaramente dal tema ‘illustrazioni e mondo botanico’ .

Qui vi anticipo qualche immagine del borgo che ho potuto fotografare ed allestire personalmente in esclusiva per una vera colazione da contessa…

2PIC

6PIC

5PIC

1PIC

Condividi con i tuoi amici

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Email

Sculture di carta

La paperart è sempre stata per me una delle forme più classiche di atelier, ma allo stesso tempo una delle più creative. Sempre con sguardo curioso in questo senso ho catturato in questo ambito due creazioni inconsuete con lo stesso filo conduttore: la prima ha origine da un atelier per l’infanzia in ambito Reggio Approach: il mare di barche colorate in mostra presso il centro Loris Malaguzzi.

esposizione di atelier Centro Loris Malaguzzi

esposizione di atelier Centro Loris Malaguzzi

Poi una serie di sculture dalla bellezza impressionante, di Marianne Eriksen Scott Hansen, in mostra presso Mincraft 2017 a Milano, artista proveniente dal mondo della moda, che ha trovato nella carta un mondo di colori e di malleabilità di gran lunga più elaborabile di qualsiasi atro materiale. In entrambi i casi il riusltato è sorprendente, e mutevole nel tempo… infatti queste opere mi ricordano le bellezze floreali, sarà la loro stessa fibra vegetale o la fragilità del materiale oppure la varietà dei colori, ma trasmettono lo stesso fascino!

MARIANNEsculpture

Mindcraft 2017 – scultura di Marianne Eriksen Scott Hansen

 

Condividi con i tuoi amici

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Email

Verde salvia in zona giorno.

Il verde parte seconda: pensando alla zona giorno le tonalità di verde che prediligo sono quelle cariche di luce, come il verde salvia e affini. Se in questo periodo siete alla ricerca di consigli per portare verde primavera nella zona giorno, ecco qui qualche esempio tratto da Pinterest.

Con una sola parete si può dare un’ impronta cromatica che abbraccia tutto il salotto,

credits: my scandinavian home blog

anche alternata ad un volume a mezza altezza, come in questo esempio, ottima soluzione per ambienti ridotti.

decoholic

credits: decoholic

Dove è presente sulla stessa parete: non dimentichiamo di tinteggiare la porta.

Anat Itkin Architects

Anat Itkin Architects

Infine le carte da parati effetto tessuto sono un’alternativa molto chic:

LinenCollection

linen collection

Si può optare anche per un divano colorato, personalmente li adoro, anche se noto che riesco a proporli a fatica, il verde poi è il colore del relax, un vero invito ad accomodarsi:

credits: cotè maison

credits: cotè maison

 

Paola Navone design

Paola Navone design

Nella prossima puntata sul colore entreremo nella zona bagno, a presto!

 

Condividi con i tuoi amici

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Email

Letture creative

“Il modo migliore per imparare a disegnare è….DISEGNARE!” non potevano scegliere un motto migliore alla Logosedizioni per presentare i loro quaderni sul disegno, davvero molto divertenti, per ogni livello ed ogni età… Non ci sono lectio magistralis, passi da seguire, consigli, ma tanti bellissimi e semplicissimi modelli: pennino nero su foglio bianco. Così nessuno fornisce un esempio, ma la maestria dei grafici scelti, tra cui Eloise Renouf e Julia Kuo, lasciano intendere alcuni modi di interpretare la realtà , così da invitare il lettore/disegnatore a crearne altri…

letture

Condividi con i tuoi amici

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Email

Verde, non potevo resistere, parte uno.

Dato che la Pantone ha scelto il verde Greenery come colore dell’anno, e dato che il verde in genere è il mio super colore, che accompagna tutto un filone di design che va da Le Corbusier, al Bauhaus, agli stili nordici, per non parlare del British… etc etc etc….

Non potevo non annotare qui qualche proposta da Pinterest per decorare con il verde, partendo dalla camera.

Iniziamo da una carrellata di coperte verdi, che sicuramente fanno la differenza in questa stagione.

Indygo Junction

Indygo Junction

Belle le tonalità proposte da Stylecurator.com , lo definirei un classico rilassato…

 

Passiamo alle proposte camera delle grandi aziende, pieno stile nordico per Ikea ..

un floreale rivisitato, con grafiche stupende per Ikea USA.

H&M con la sola coperta che da una luce diversa a questo pattern:

si può ottenere un bell’ effetto anche semplicemente con qualche cuscino tra colori chiari,

mi piacciono tantissimo le grafiche di Society6.com

society6COM society6COM2

Inoltre su Instagram ho scoperto la produzione artigianale di Tulusa.com, altissima qualità ed un eccellente lavoro artistico.

Tulusa Tulusa1

In quest’anno esplorerò “il verde” in altre zone della casa, compresi gli oggetti che negli anni ho scelto per casa mia, non potevo resistere…

Condividi con i tuoi amici

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Email